UPMC_San Pietro JCI

Per la prima volta dalla sua apertura nel 2013, UPMC San Pietro FBF, Centro di Radioterapia ad Alta Specializzazione, gestito da UPMC a Roma, ha ottenuto con successo l’accreditamento da parte della Joint Commission International (JCI). Tale riconoscimento è basato su un’analisi dettagliata dei processi e degli standard di sicurezza del paziente e di qualità del centro. Joint Commission International è leader riconosciuto in ambito di accreditamento in sanità e costituisce un punto di riferimento a livello internazionale. Il processo di accreditamento JCI verte a verificare se una determinata struttura sanitaria è dotata di sistemi e processi adeguati a soddisfare i più elevati standard di qualità e sicurezza del paziente, e se sono presenti la giusta cultura e capacità a supporto di un miglioramento continuo della assistenza. Durante la verifica (ispezione), vengono presi in esame aspetti cruciali dell’assistenza, quali l’educazione terapeutica del paziente e dei suoi familiari, l’accesso alle cure e la gestione dei farmaci.

“L’accreditamento JCI riflette l’impegno continuo di tutto il team di UPMC San Pietro FBF e la loro dedizione per far sì che tutti i pazienti oncologici possano ricevere in maniera continua un servizio di qualità nel centro-sud d’Italia”, ha affermato Elena Cino, Operations Manager di UPMC San Pietro FBF.

“Aver dimostrato di essere in linea con gli standard JCI è conferma dell’impegno di tutta l’organizzazione verso un livello di qualità riconosciuto a livello internazionale, collaudato nel tempo e integrato”, ha spiegato Cheryl Brill, Vice Presidente International Clinical Operations and Quality di UPMC. “Inoltre, questo eccezionale risultato testimonia l’impegno continuo di tutto lo staff di UPMC San Pietro FBF verso l’eccellenza nella cura dei pazienti”.

“Assicurare che tutti i nostri pazienti ricevano la migliore assistenza possibile è la nostra priorità, e aver dimostrato di rispettare gli standard JCI ci conferma tale impegno”, ha affermato il Prof. PierCarlo Gentile, Direttore Medico di UPMC San Pietro FBF. “Siamo molto soddisfatti di far parte del network di UPMC e di avvalerci così di tutta l’esperienza e delle competenze dei colleghi in Italia e in tutto il mondo”.

Il Centro UPMC San Pietro FBF offre trattamenti di radioterapia altamente innovativi, tra cui la radioterapia a intensità modulata e la radioterapia guidata da immagini ai pazienti oncologici nell’area di Roma e provenienti dalla regione Lazio, ma anche da altre regioni del centro-sud. Il centro, che si unisce a soli altri due centri oncologici ambulatoriali accreditati in Italia, è impegnato a fornire i più elevati standard di radioterapia e di cura per tutte le tipologie di cancro. La struttura, parte di UPMC Hillman Cancer Center, sfrutta l’innovazione e le competenze di UPMC in tutto il mondo per fornire soluzioni terapeutiche e assistenza ai pazienti oncologici il più vicino possibile al loro luogo di residenza.

Dove siamo

Scopri dove sono i nostri centri medici in Italia. (Sicilia, Lazio e Toscana).

upmc2

È la divisione italiana della University of Pittsburgh Medical Center. A Palermo gestisce l’Istituto
Mediterraneo per i Trapianti e Terapie ad Alta Specializzazione (ISMETT IRCCS) ed è membro fondatore della Fondazione Ri.MED per la realizzazione del Centro per le Biotecnologie e la Ricerca Biomedica (CBRB). A Roma ha creato il Centro di Radioterapia ad Alta Specializzazione UPMC San Pietro FBF e a Chianciano Terme ha realizzato l’UPMC Institute for Health, un centro per la cura e la medicina preventiva.

upmc1

UPMC è un’azienda sanitaria integrata con sede principale a Pittsburgh, Pennsylvania. Grazie alle sue elevate competenze cliniche, gestionali, di ricerca e formazione, UPMC è tra i sistemi sanitari leader negli
Stati Uniti.

upmc3

UPMC International offre una vasta gamma di servizi di consulenza sanitaria e gestionale condividendo conoscenze e competenze cliniche, tecnologiche e gestionali con partner in diverse parti del mondo, personalizzando le soluzioni a vantaggio dei pazienti e del territorio.

Seguici: